storia alternativa

La scrittura Maya

Per la realizzazione delle teste laterali nella copertina di Pietra e sangue MaXalla ha preso spunto da questo alfabeto Maya recuperato in rete:


scrittura maya

Le due scritte, da leggere in verticale, significano "pietra" e "sangue".
In realtà, in rete si trovano molti di questi alfabeti, e spesso diversi tra di loro. Questo perché la scrittura Maya non è stata ancora completamente tradotta. Inoltre, i glifi non indicherebbero singole lettere ma sillabe. Insomma, non detto che questo alfabeto sia corretto, ma è valido quanto qualunque altro.


chichen itza
Esempio di Glifi Maya

Ulteriore confusione nella traduzione della scrittura maya è data dal fatto che le parole vengono scritte in modi differenti. Il classico esempio è la parola "signore", o "re", che può essere scritto: ahaw, ahau, ajau, ajaw e 'ajaw.
Sono occorsi 500 anni di studi per iniziare a capire qualcosa di quella che all'inizio sembrava una scrittura totalmente incomprensibile. vogliate quindi perdonarci se per i testoni in copertina ci appelliamo alla "licenza poetica".
Per saperne di più sulla scrittura maya consigliamo questo saggio reperibile gratuitamente in rete: Introduzione ai geroglifici Maya, di Harri Kettunen e Christophe Helmke.


Per acquistare Pietra e Sangue cliccate qui