storia alternativa

L'invenzione della polvere da sparo e delle armi da fuoco

In Odio, contenuto nella raccolta Oceano Rosso, veniamo a scoprire la risposta a un'altra delle domande che questa ambientazione potrebbe far sorgere, ricordate che ne abbiamo già parlato?

La domanda è: tutta questa tecnologia, e nessuno usa armi da fuoco?

Come forse avrete già intuito se state seguendo la saga, le varie civiltà coinvolte si sono trovate in mano queste tecnologie "già pronte". Hanno imparato a riprodurle, modificarle e sfruttarle nel migliore dei modi, ma manca loro l'evoluzione della tecnologia, il ragionamento che dalla semplice lavorazione del metallo ha portato alla luce solida, per fare un esempio. Non è quindi così assurdo che il trovarsi a disposizione tecnologie di alto livello abbia impedito la nascita di tecnologie che invece sarebbero state a portata per l'epoca. Come la polvere da sparo, ad esempio.


prime armi da fuoco
Una "lancia da fuoco"

Non è certa la collocazione storica della creazione della polvere nera, o polvere da sparo. Quello che è certo è l'inizio del suo utilizzo per scopi bellici.

In Cina la polvere nera era già conosciuta agli inizi del IX secolo (il più antico riferimento scritto compare in un testo taoista della metà del secolo), e veniva usata prevalentemente per la creazione di fuochi artificiali. Esiste però un testo del 1044, intitolato Wujing Zongyao (Collezione delle più importanti tecniche militari) dove viene descritto come utilizzarla per la creazione di bombe incendiarie, che nel corso del secolo si sono poi evolute in granate e mine. Bombe incendiare sono state usate nel 1161 nelle battaglie di Tangdao e Caishi.


antiche armi da fuoco
La formula della polvere da sparo riportata nel Wujing Zongyao

La più antica rappresentazione di un'arma da fuoco è uno striscione di seta della metà del X secolo proveniente da Dunhuang che mostra una "lancia da fuoco", antenata del fucile: una sorta di picca abbinata a un tubo contenente polvere da sparo e proiettili. L'accensione della polvere provocava l'espulsione di un piccolo proiettile con una gittata di pochi metri. L'abbinamento a una picca fa pensare che si trattasse di un'arma da corpo a corpo in cui la componente "arma da fuoco" era solo un "in più" per il portatore. Furono usate dai soldati agli ordini della Dinastia Song, che fu la prima a usare massicciamente le armi da fuoco, durante l'assedio di De'an del 1132, come afferma una cronaca dell'epoca.


prime armi da fuoco
La più antica rappresentazione di un'arma da fuoco, in alto a destra, insieme a una granata

La prima scultura ritraente un'arma da fuoco proviene da una caverna nello Sichuan e risale al 1100, e rappresenta un uomo che porta una bombarda a forma di vaso, da cui escono fiamme e una palla di cannone.

La più antica arma da fuoco rinvenuta è datata 1288 e aveva un calibro di 2,5 cm.

Come si vede, le date sono compatibili: nella nostra ucronia, se pure i cinesi stavano iniziando a sviluppare le armi da fuoco, non hanno potuto perfezionare la loro opera quando sono stati spazzati via dai mongoli potenziati dai naniti.


armi da fuoco antiche
Cannone a mano cinese della fine del 1200


Per acquistare Oceano Rosso cliccate qui